Archivi tag: #trattamenti

le sedute di osteopatia biodinamica

QUANDO VENGONO EFFETTUATI I TRATTAMENTI

I trattamenti di osteopatia biodinamica vengono effettuati in genere una volta a settimana, per un totale di tre settimane

Trascorsi dai quindici giorni a un mese dal termine delle sedute, si effettua un controllo per verificare che non ci siano state ricadute.

#OsteopatiaBiodinamica #modalitàditrattamento #StudioOsteopaticoGagliardi

VERTIGINI E OSTEOPATIA BIODINAMI

Le vertigini si presentano come una sensazione di instabilità o di rotazione oggettiva.
 
I movimenti del capo o del corpo accentuano le vertigini passando da una forma in cui la sensazione si presenta saltuariamente, con piccoli periodi di benessere, a una percezione continua.
Questo disturbo può essere accompagnato da fenomeni vagali, quali nausea e vomito.
 
L’osteopatia biodinamica risulta molto utile in caso di vertigini, in quanto attraverso palpazioni delicate da parte dell’operatore si tende a ridurre il dolore e l’infiammazione delle strutture coinvolte, in modo da eliminare completamente la sintomatologia.
 
 📌 Il Dott. Gianluca Gagliardi, osteopata e terapista della riabilitazione, effettua trattamenti di osteopatia biodinamica per le vertigini presso il suo studio ad Ascoli Piceno, in C.so Vittorio Emanuele n. 2.
 
📲 🖲 Per appuntamenti chiamare al 3395613188 o in alternativa inviare un messaggio in pagina.

RIEMERGERE DELLA SALUTE

Il primo impulso del corpo di fronte al trauma è quello di contrarsi.
 
La contrazione dei tessuti è una naturale reazione protettiva, ma se le forze che l’hanno causata non si dissolvono, restano memorizzate o intrappolate sotto forma di fulcri d’inerzia che modificano il movimento della Respirazione Primaria e producono disturbi e disfunzioni.
 
Il trattamento di osteopatia biodinamica va ad agire sulla causa che ha provocato il traumi risolvendolo in modo da far riemergere la salute.

benessere ..

L’osteopatia biodinamica rappresenta un’evoluzione delle tecniche cranio-sacrali.

Una carezza che agisce tanto in profondità da generare effetti anche sul sistema nervoso vegetativo, con il tocco delicato di una singola parte del corpo, in genere il cranio, l’osteopata percepisce e asseconda quello che è uno dei movimenti più intimi nel nostro essere, che Still chiamava “respiro primario”, questo si propaga come un’onda attraverso il nostro corpo.

Percependo quest’onda l’operatore raggiunge livelli di azione in cui riesce ad accompagnare l’organismo verso i propri meccanismi di equilibrio che riportano l’intero sistema verso una nuova fase di benessere e salute.

SINDROME DEL PIRIFORME

La sindrome del piriforme è una condizione dolorosa che coinvolge principalmente il gluteo.

Questa è causata da un’ irritazione o compressione del nervo sciatico da parte del muscolo piriforme, dovuto a diversi motivi come ad esempio modifiche anatomiche del muscolo o del nervo.

Il sintomo principale è il dolore al gluteo che aumenta nello svolgimento di alcune attività come correre, salire le scale o rimanere seduti a lungo, difficoltà nella deambulazione; l’irradiazione del dolore può arrivare fino alle ginocchia.

L’osteopatia biodinamica risulta molto utile per il trattamento della sindrome del piriforme in quanto, attraverso palpazioni delicate da parte dell’operatore si tende a ridurre l’irritazione o a decomprimere il nervo sciatico fino a far scomparire il dolore e recuperare la corretta mobilità.

📍 Il Dott. Gianluca Gagliardi, osteopata e terapista della riabilitazione, effettua trattamenti di osteopatia biodinamica per la sindrome del piriforme presso il suo studio ad Ascoli Piceno, in C.so Vittorio Emanuele n. 2.

📲 🖲 Per appuntamenti chiamare al 3395613188 o in alternativa inviare un messaggio in chat.

#OsteopatiaBiodinamica #sindromedelpiriforme #StudioOsteopaticoGagliardi 

 

FASCITE PLANTARE E OSTEOPATIA BIODINAMICA

La fascite plantare è un disturbo caratterizzato da infiammazione e dolore al legamento arcuato che attraversa la parte inferiore del piede e collega il tallone con la base delle dita dei piedi.

Tra le principali cause alla base di questo disturbo troviamo:
 la pratica di alcune attività sportive come la corsa, il basket, il tennis e il calcio, che sollecitano molto il legamento arcuato del piede;
 la presenza di particolari conformazioni del piede che possono portare a camminare in una maniera scorretta (come il piede piatto o il piede cavo);
 l’utilizzo di scarpe inadatte come quelle con la suola piatta, che non forniscono il giusto supporto al legamento arcuato del piede, oppure con i tacchi alti, che favoriscono la retrazione del tendine d’Achille (dando vita, in entrambi i casi, a un eccessivo stress del tallone e del legamento arcuato).

Altri fattori che possono aumentare il rischio di sviluppare la fascite plantare sono: l’età (questo disturbo è più comune tra i 40 e i 60 anni); la presenza di sovrappeso o obesità; lo svolgimento di mansioni lavorative che costringono a stare in piedi per molte ore del giorno.

Nella maggior parte dei casi il dolore associato alla fascite plantare si sviluppa gradualmente, colpisce solo un piede, anche se può verificarsi a entrambi i piedi ed è più acuto quando si effettuano i primi passi dopo il risveglio, inoltre può essere riattivato dopo essere stati a lungo seduti.

L’osteopatia biodinamica risulta molto utile in caso di fascite plantare, in quanto, attraverso palpazione molto delicate da parte dell’operatore si tende a sfiammare la parte dolorante fino a eliminare la sintomatologia.

📍 Il Dott. Gianluca Gagliardi, osteopata e terapista della riabilitazione, effettua trattamenti di osteopatia biodinamica per la fascite plantare presso il suo studio ad Ascoli Piceno, in C.so Vittorio Emanuele n. 2.

📲 🖲 Per appuntamenti chiamare al 3395613188 o in alternativa inviare un messaggio in chat.

#OsteopatiaBiodinamica #fasciteplantare #StudioOsteopaticoGagliardi

COLPO DI FRUSTA CERVICALE

Il colpo di frusta cervicale è un trauma che subisce il collo in conseguenza di una brusca accelerazione o decelerazione che si scaricano sul rachide cervicale con conseguenze assai variabili.
 
Subito dopo il trauma, compaiono vertigini, acufeni e parestesie. Successivamente, il colpo di frusta provoca dolore al collo e alla parte superiore della schiena.
 
L’osteopatia biodinamica risulta molto utile nel trattamento di questo disturbo, in quanto, attraverso palpazioni molto delicate da parte dell’operatore, si tende a sfiammare e a decontrarre i muscoli del rachide cervicale fino a eliminare la sintomatologia.
 
Il Dott. Gianluca Gagliardi, osteopata e terapista della riabilitazione esegue su prenotazione i trattamenti di osteopatia biodinamica per il colpo di frusta cervicale ad Ascoli Piceno in:
📍 C.so Vittorio Emanuele n. 2.
 
📲🖲 Per fissare un appuntamento chiamare al 339.5613188 o in alternativa inviare un messaggio privato in chat.
 
#OsteopatiaBiodinamica #trattamenti #colpodifrustacervicale #StudioOstepaticoGagliardi

TRATTAMENTI DI OSTEOPATIA BIODINAMICA PER VARI DISTURBI

Trattamenti di osteopatia biodinamica per lombalgia, sciatalgia, cervicalgia, cefalea, torcicollo vertigini, reflusso gastro-esofageo e altro ancora.
 
📌 Il Dott. Gianluca Gagliardi, osteopata e terapista della riabilitazione li effettua su appntamento presso il suo studio ad Ascoli Piceno, in C.so Vittorio Emanuele n. 2.
 
📲📩 Per appuntamenti chiamare al 3395613188 oppure inviare un messaggio privato in chat.
 
#OsteopatiaBiodinamica #trattamento #StudiOsteopaticoGagliardi

LE SEDUTE DI OSTEOPATIA BIODINAMICA

I trattamenti di osteopatia biodinamica vengono effettuati una volta a settimana, per un totale di tre sedute.

Dopo quindici giorni, massimo un mese dalla conclusione delle stesse si effettua una seduta di controllo, al fine di verificare che non vi siano state ricadute.

#OsteopatiaBiodinamica #trattamenti #StudiOsteopaticoGagliardi