Archivi tag: #sciatalgia

Tutte le problematiche derivanti dalla sciatalgia

IL TRATTAMENTO DI OSTEOPATIA BIODINAMICA PER LA SCIATALGIA

Per sciatalgia si intende l’infiammazione del nervo sciatico che può irradiarsi su uno o su entrambi i lati.
 
La causa tipica di questa condizione è la compressione, con effetti irritativi, del nervo o delle sue radici a livello spinali.
 
Spesso, oltre a dolore, la sciatalgia è responsabile anche di altri sintomi, quali: formicolio, intorpidimento, debolezza muscolare e difficoltà di movimento.
 
L’osteopatia biodinamica risulta molto utile per il trattamento di tale patologia, in quanto, attraverso una palpazione molto delicata da parte dell’operatore, si tende ad allentare la compressione del nervo riducendo di conseguenza l’infiammazione, così da far sparire il dolore e recuperare la corretta mobilità.
 
Il Dott. Gianluca Gagliardi, osteopata e terapista della riabilitazione, esegue trattamenti di osteopatia biodinamica per la sciatalgia presso il suo studio in:
📌 C.so Vittorio Emanuele n. 2, Ascoli Piceno.
📲 🖲 Per appuntamento chiamare al 339.5613188 o inviare un messaggio in chat.
 
#OsteopatiaBiodinamica #sciatalgia #trattamenti #StudiOsteopaticoGagliardi

OSTEOPATIA BIODINAMICA PER LA SCIATALGIA

Per sciatalgia si intende l’irritazione dolorosa del nervo sciatico o nervo ischiatico; quando il dolore interessa anche la zona lombare in questo caso si parla di lombosciatalgia.

Il sintomo principale è il dolore che si manifesta tipicamente lungo il decorso del nervo sciatico, vale a dire posteriormente alla coscia e lateralmente sotto il ginocchio fino al piede, ma talvolta può estendersi anche alla zona lombare.

Solitamente la sciatalgia si sviluppa da un lato ma, in casi meno frequenti, può coinvolgere entrambi gli arti inferiori.

Altri sintomi possono essere formicolio, parestesia o intorpidimento soprattutto a livello delle dita del piede o di alcune zone della gamba, e deficit della forza; alcune volte infatti può risultare impossibile sollevare la punta del piede verso l’alto o reggersi sulle punte.
In questi casi normalmente sono presenti compressioni del tronco nervoso tali da interrompere le informazioni motorie in discesa dirette ai muscoli.

Le cause della sciatalgia invece possono riassumersi in:
 compressione della radice nervosa
 intrappolamento del nervo durante il suo decorso
 stenosi del canale o stenosi lombare
 patologie che coinvolgono il sistema nervoso

L’osteopatia biodinamica risulta molto utile in caso di sciatalgia in quanto, attraverso dei tocchi delicati dell’operatore si tende a ridurre la compressione del nervo così da alleviare l’infiammazione e calmare il dolore,
recuperando di conseguenza la corretta mobilità.

📌 Il Dott. Gianluca Gagliardi, osteopata e terapista della riabilitazione, effettua trattamenti di osteopatia biodinamica per la sciatalgia presso il suo studio ad Ascoli Piceno, in C.so Vittorio Emanuele n. 2.

📲 Per appuntamenti chiamare al 3395613188.

#OsteopatiaBiodinamica #sciatalgia #StudiOsteopaticoGagliardi

L’UTILITÀ DELL’OSTEOPATIA BIODINAMICA PER LA SCIATALGIA

Sciatalgia o Sciatica è il termine medico utilizzato per descrivere quel dolore causato dalla compressione o irritazione del nervo sciatico o di una delle cinque radici spinali che danno origine al nervo sciatico.
Il dolore è percepito nella colonna lombare, nel gluteo o in varie parti della gamba e del piede. Oltre al dolore, a volte intenso, possono essere presenti intorpidimento, debolezza muscolare, formicolii e difficoltà nel muovere o controllare la gamba.
La sciatalgia è generalmente causata dalla compressione dei nervi L4, L5, S1, S2, S3 o del nervo sciatico stesso.
Questa compressione può avvenire a causa di protrusione, ernia del disco, disallineamento delle vertebre, etc.
L’infiammazione o la rottura del disco può essere dovuta ad un aumento di peso eccessivo, esercizi fisici ripetitivi, gravidanza, lesioni dei legamenti che circondano il disco, etc. Inoltre sintomi simili alla sciatalgia possono essere causati da compressioni periferiche del nervo, come la eccessiva tensione nel muscolo piriforme (sindrome del piriforme).
L’osteopatia biodinamica risulta molto utile per il trattamento della sciatalgia, in quanto, attraverso una palpazione molto delicata da parte dell’operatore, si riduce la pressione e il gonfiore intorno al disco che a sua volta comprime la radice del nervo sciatico.
Inoltre il trattamento aiuterà anche a ridurre l’eccessiva tensione di alcuni muscoli che possono comprimere ulteriormente il nervo sciatico.
#OsteopatiaBiodinamica #sciatalgia #trattamento #StudioOsteopaticoGagliardi

I BENEFICI DELL’OSTEOPATIA BIODINAMICA

Intervenendo sulle funzionalità dell’intero organismo, l’osteopatia biodinamica attraverso una palpazione molto delicata da parte dell’operatore garantisce benefici a tutti i livelli: è in grado di riequilibrare la postura, i muscoli, l’apparato gastroenterico e di migliorare la respirazione.

idonea nella cura del mal di schiena, della sciatalgia, dei traumi da parto, colpi di frusta, emicranie, scoliosi, disturbi e disfunzioni del ciclo mestruale, vertigini, problemi dell’articolazione mandibolare e molto altro ancora.

Questa terapia agisce profondamente sul sistema nervoso, influenzando il sistema ormonale e quello immunitario, favorendo l’armonia degli stati psicologici ed emotivi, stimolando di conseguenza uno stato di benessere.

OSTEOPATIA BIODINAMICA E SCIATALGIA

Sciatalgia o Sciatica è il termine medico utilizzato per descrivere quel dolore causato dalla compressione o irritazione del nervo sciatico o di una delle cinque radici spinali che danno origine al nervo sciatico. Il dolore è percepito nella colonna lombare, nel gluteo o in varie parti della gamba e del piede. Oltre al dolore, a volte intenso, possono essere presenti intorpidimento, debolezza muscolare, formicolii e difficoltà nel muovere o controllare la gamba.

La sciatalgia è generalmente causata dalla compressione dei nervi L4, L5, S1, S2, S3 o del nervo sciatico stesso. Questa compressione può avvenire a causa di protrusione, ernia del disco, disallineamento delle vertebre, etc. L’infiammazione o la rottura del disco può essere dovuta ad un aumento di peso eccessivo, esercizi fisici ripetitivi, gravidanza, lesioni dei legamenti che circondano il disco, etc. Inoltre sintomi simili alla sciatalgia possono essere causati da compressioni periferiche del nervo, come la eccessiva tensione nel muscolo piriforme (sindrome del piriforme).

L’osteopatia biodinamica risulta molto utile per il trattamento della sciatalgia, in quanto, attraverso una palpazione molto delicata da parte dell’operatore, si riduce la pressione e il gonfiore intorno al disco che a sua volta comprime la radice del nervo sciatico.
Inoltre il trattamento aiuterà anche a ridurre l’eccessiva tensione di alcuni muscoli che possono comprimere ulteriormente il nervo sciatico.
#OsteopatiaBiodinamica #sciatalgia #trattamento#StudioOsteopaticoGagliardi

L’UTILITÀ DELL’OSTEOPATIA BIODINAMICA PER LA SCIATICA

‪#‎puntodivistaosteopatico‬
Il termine “sciatica” è largamente utilizzato nel linguaggio comune per esprimere un dolore che s’irradia lungo l’intero nervo sciatico, dalle sue radici alle estremità.
Più precisamente, la sciatica è chiamata sciatalgia in riferimento all’infiammazione del nervo sciatico.
La dolorabilità sciatica viene percepita soprattutto sulla parte bassa della schiena, sui glutei e sulla gamba, spesso a seguito di un trauma od una pressione diretti sullo stesso nervo sciatico.
Oltre al dolore, il quadro clinico originato della sciatica viene completato da una serie di sintomi secondari, quali: debolezza muscolare, formicolii alle gambe e difficoltà più o meno marcata nel controllare i movimenti degli arti inferiori.
L’osteopatia biodinamica attraverso la sua tecnica delicata mira a rimuovere la pressione sul nervo e altre eventuali irritazioni, contribuendo al rinforzo della muscolatura circostante.
‪#‎osteopatiabiodinamica‬ ‪#‎sciatica‬ ‪#‎sciatalgia‬ ‪#‎StudioOsteopaticoGagliardi‬