PROTRUSIONE DISCALE

Per protrusione discale si intende un ingrossamento di uno o più dischi intervertebrali che, dilatandosi, possono andare a comprimere le radici nervose in uscita dal midollo spinale.
 
I sintomi più comuni di questo disturbo sono:
✅ dolore;
✅ formicolio e senso d’intorpidimento (riflesso anche agli arti);
✅ debolezza muscolare.
 
Le cause che vanno a determinare una protrusione discale riguardano principalmente:
✔️ una scorretta postura prolungata nel tempo, che causa una contrattura estesa dei muscoli;
✔️ invecchiamento: con il trascorrere dell’età si va incontro a una degenerazione dell’anello fibrocartilagineo del disco intervertebrale e quindi un’aumentata incidenza di protrusione;
✔️ incidenti (in automobile si rischia il cosiddetto “colpo di frusta”) e cadute, che possono determinare fratture dei corpi vertebrali e modifiche strutturali dei dischi intervertebrali.
 
L’osteopatia biodinamica risulta molto utile in caso di protrusione discale in quanto, attraverso palpazioni molto delicate da parte dell’operatore si va a ristabilire l’equilibrio muscolo-scheletrico e a rafforzare alcuni muscoli del bacino e della schiena, in modo da eliminare il dolore e recuperare la corretta mobilità.
 
Il Dott. Gianluca Gagliardi osteopata e terapista della riabilitazione, esegue trattamenti di osteopatia biodinamica per la protrusione discale presso il suo studio in:
📍 C.so Vittorio Emanuele n. 2, Ascoli Piceno.
 
📲📩 Per appuntamento chiamare al 339.5613188 o inviare un messaggio in chat.
 
Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona e il seguente testo "PROTRUSIONE DISCALE mz V Studio Osteopatico Gagliardi"
 
 
 
 
 

Rispondi