PRINCIPI ANATOMICI

I principi anatomici sui quali si fonda l’osteopatia biodinamica sono la presenza di suture fra un osso cranico e l’altro che ne consentirebbero la mobilità.
 
Questa mobilità non sarebbe collegata alle azioni dei muscoli, ma sarebbe generata dalla fluttuazione del liquido cerebrospinale, dalla contrazione di alcune cellule del sistema nervoso centrale, dal movimento del cervello e del midollo spinale nonché dalla presenza delle meningi, che collegano il cranio al sacro.
 
Tutte queste componenti, in condizione di salute, si muovono in maniera armonica alternando fasi di espansione con fasi di contrazione.
Il Dott. Sutherland chiamò tutto questo “Meccanismo Respiratorio Primario” (MRP).
 

Rispondi