LOMBOSCIATALGIA

La lombosciatalgia è una condizione caratterizzata da dolore alla parte bassa della schiena, che può irradiarsi lungo una gamba.
 
Il sintomo principale di questo disturbo è appunto il dolore alla schiena, precisamente nella zona lombare, che può essere anche molto intenso e può interessare tutto il percorso del nervo sciatico, scendendo dalla colonna vertebrale alle anche, ai glutei, e lungo la gamba, fino ad arrivare al piede.
 
Alcune cause della lombosciatalgia possono essere:
✅ lavori pesanti;
✅ sollevamento occasionale di pesi;
✅ torsione ripetitiva del tronco;
✅ alterazioni patologiche della curva della colonna vertebrale.
 
L’osteopatia biodinamica risulta molto utile in caso di lombosciatalgia in quanto, attraverso palpazioni molto delicate da parte dell’operatore si va a lavorare per rinforzare la muscolatura della schiena e per aumentare la flessibilità del tronco, così da migliorare la postura ed eliminare di conseguenza la compressione del nervo, fino a far scomparire la sintomatologia.
 
Il Dott. Gianluca Gagliardi osteopata e terapista della riabilitazione, esegue trattamenti di osteopatia biodinamica per la lombosciatalgia presso il suo studio in:
📌 C.so Vittorio Emanuele n. 2, Ascoli Piceno.
 
📲 🖲 Per appuntamento chiamare al 339.5613188 o inviare un messaggio in chat.
 
Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona e il seguente testo "LOMBOSCIATALGIA Studio Osteopatico Gagliardi"
 
 
 

EPICONDILITE

L’epicondilite è una particolare tendinopatia a carico dei tendini estensori del polso e delle dita.
L’infiammazione origina quando i tendini che si inseriscono sull’epicondilo laterale omerale all’altezza del gomito subiscono una degenerazione che scompagina le fibre elastiche e le sostituisce con fibre cicatriziali.
 
Questo disturbo è determinato da un sovraccarico funzionale (da un uso, cioè, eccessivo e continuativo del gomito). Si manifesta quindi più frequentemente in quei soggetti che, a causa di specifiche attività sportive o lavorative, ripetono frequentemente movimenti che interessano gomito, polso e mano e si trovano costretti a mantenere gomito e braccio in una posizione innaturale per un tempo prolungato.
 
Il dolore insorge quando si compiono movimenti di estensione del polso o della mano contro una resistenza e tende ad aumentare se sollecitato attraverso movimentazioni che richiedono il coinvolgimento dei muscoli dell’avambraccio.
 
L’osteopatia biodinamica risulta molto utile in caso di epicondilite, in quanto, attraverso palpazioni molto delicate da parte dell’operatore si tende a sfiammare i tendini così da aumentarne l’elasticità e migliorarne la vascolarizzazione, eliminando di conseguenza il dolore in modo da poter recuperare il corretto movimento.
Il Dott. Gianluca Gagliardi osteopata e terapista della riabilitazione, esegue trattamenti di osteopatia biodinamica per l’epicondilite presso il suo studio in:
📌 C.so Vittorio Emanuele n. 2, Ascoli Piceno.
 
📲 🖲 Per appuntamento chiamare al 339.5613188 o inviare un messaggio in chat.
Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona e testo
 
 
 
 
 

COSA FA L’OPERATORE CHE ESEGUE I TRATTAMENTI DI OSTEOPATIA BIODINAMICA

Il compito dell’operatore che applica l’osteopatia biodinamica è molto delicato in quanto consiste nel facilitare il meccanismo respiratorio primario, la cui funzionalità è di grande importanza per il benessere della persona considerata nella sua interezza.
 
Ogni trattamento è diverso ed esclusivo, perché rispetta l’unicità della persona e la continua metamorfosi di ognuno.

LE SEDUTE

Le sedute di osteopatia biodinamica vengono effettuate una volta a settimana per tre settimane consecutive.
 
Trascorsi dai quindici giorni a un mese dal termine dei tre trattamenti, viene effettuata una seduta di controllo per appurare che non si siano verificate ricadute.
 

OTITE

L’otite è un’infiammazione acuta o cronica dell’orecchio.
Tale disturbo può avere un’origine virale o batterica con decorso acuto o cronico.
 
Il sintomo principale è generalmente il mal d’orecchio accompagnato dall’arrossamento del padiglione auricolare e prurito intenso.
 
L’osteopatia biodinamica risulta molto utile in caso di otite in quanto, attraverso palpazione molto delicate da parte dell’operatore si tende a liberare la tromba di Eustachio evitando il ristagno del liquido e la propagazione di virus e batteri in modo da non permettere l’espandersi dell’infiammazione.
 
Il Dott. Gianluca Gagliardi osteopata e terapista della riabilitazione esegue trattamenti di osteopatia biodinamica per
l’otite presso il suo studio in:
📌 C.so Vittorio Emanuele n. 2, Ascoli Piceno.
 
📲 🖲 Per appuntamento chiamare al 339.5613188 o inviare un messaggio in chat.
 
 

TRATTAMENTI

L’osteopatia biodinamica è utile per: ernia del disco, lombosciatalgia, pubalgia, periartrite alla spalla, cervicalgia, sinusiti, otiti e molti altri disturbi.
 
Grazie alla delicatezza della terapia, il trattamento può essere effettuato anche su bambini e neonati.
 
Il Dott. Gianluca Gagliardi, osteopata e terapista della riabilitazione, esegue trattamenti di osteopatia biodinamica per svariati disturbi presso il suo studio in:
📍 C.so Vittorio Emanuele n. 2, Ascoli Piceno.
 
📲📨 Per fissare un appuntamento chiamare al 339.5613188 o in alternativa inviare un messaggio in chat.
 

SPINA CALCANEARE

La spina calcaneare (o sperone calcaneare) è una patologia del tallone caratterizzata dalla formazione di un’escrescenza di tessuto osseo, generalmente a forma di becco, di artiglio o di cresta.
L’insorgenza dello sperone calcaneare è correlata al cronicizzarsi di patologie, come l’artrosi del piede o della caviglia.
Il sintomo più caratteristico di questo disturbo è il dolore acuto del tallone. Spesso, tale sintomatologia peggiora sotto carico (durante il cammino) e tende a diminuire, invece, con il riposo.
L’osteopatia biodinamica risulta molto utile nel trattamento della spina calcaneare in quanto attraverso palpazioni molto delicate da parte dell’operatore si va ad agire sulla parte dolorante in modo da lenire l’infiammazione e ridurre di conseguenza il dolore fino a farlo scomparire.
Il Dott. Gianluca Gagliardi, osteopata e terapista della riabilitazione, esegue trattamenti di osteopatia biodinamica per la spina calcaneare presso il suo studio in:
📍 C.so Vittorio Emanuele n. 2, Ascoli Piceno.
📲📨 Per fissare un appuntamento chiamare al 339.5613188 o in alternativa inviare un messaggio in pagina.
Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona e testo
 
 
 
 
 
 
 

ERNIA DEL DISCO

L’ernia del disco è una condizione che può essere molto dolorosa e si verifica quando la parte gelatinosa tra le singole vertebre della colonna vertebrale fuoriesce dalla sua sede naturale e, infilandosi tra i dischi, provoca un’infiammazione dei nervi.
 
Il problema è causato dalla rottura della parte più esterna e dura che contiene il cuscinetto gelatinoso, che può verificarsi in seguito a usura e invecchiamento, traumi o movimenti anomali come la torsione della schiena.
 
La causa principale dell’ernia del disco è la perdita del contenuto acquoso da parte dei dischi intervertebrali e questo ne determina una minore resistenza e flessibilità. Ci sono poi delle cause traumatiche o violente che possono determinare un’ernia, come attività sportive (sollevamento pesi), il trasporto di oggetti pesanti, scatti e torsioni eccessive, cadute sulla schiena.
 
I sintomi di questo disturbo variano a seconda dell’età e del punto in cui si è formata l’ernia. In generale includono:
✅ dolore, spesso molto intenso e tale da non permettere nessun movimento o sforzo. Può verificarsi a carico delle gambe o delle braccia a seconda del punto di rottura del disco, rispettivamente nella parte finale della colonna (lombare) o iniziale (cervicale);
✅ intorpidimento e formicolio, caratterizzati da una sensazione di risposta debole o assente degli arti o di un fastidio;
✅ debolezza, che determina difficoltà a muoversi o ad afferrare oggetti;
✅ in alcuni casi l’infiammazione dei nervi, generalmente nella parte lombare della schiena, può interferire con il funzionamento della vescica o intestinale.
 
L’osteopatia biodinamica risulta molto utile in caso di ernia del disco in quanto, attraverso palpazioni molto delicate da parte dell’operatore si va a lavorare per rilassare la zona interessata così da ridurre l’infiammazione, calmare il dolore e recuperare man mano la corretta mobilità.
Il Dott. Gianluca Gagliardi, osteopata e terapista della riabilitazione, esegue trattamenti di osteopatia biodinamica per l’ernia del disco presso il suo studio in:
📍 C.so Vittorio Emanuele n. 2, Ascoli Piceno.
 
📲📨 Per fissare un appuntamento chiamare al 339.5613188 o in alternativa inviare un messaggio in chat.
 
Potrebbe essere un'immagine raffigurante testo
 
 
 
 
 

PRINCIPI ANATOMICI

I principi anatomici sui quali si fonda l’osteopatia biodinamica sono la presenza di suture fra un osso cranico e l’altro che ne consentirebbero la mobilità.
 
Questa mobilità non sarebbe collegata alle azioni dei muscoli, ma sarebbe generata dalla fluttuazione del liquido cerebrospinale, dalla contrazione di alcune cellule del sistema nervoso centrale, dal movimento del cervello e del midollo spinale nonché dalla presenza delle meningi, che collegano il cranio al sacro.
 
Tutte queste componenti, in condizione di salute, si muovono in maniera armonica alternando fasi di espansione con fasi di contrazione.
Il Dott. Sutherland chiamò tutto questo “Meccanismo Respiratorio Primario” (MRP).