OSSERVAZIONE IN OSTEOPATIA BIODINAMICA

L’Osservazione in osteopatia biodinamica è un momento Sacro in cui la persona, davanti all’operatore, si spoglia delle sue vesti e si mostra per quello che è.

È un passaggio delicato e allo stesso tempo importante sia per l’assistito che per l’osteopata: l’assistito percepisce su di sé gli occhi attenti del suo operatore in questo momento di silenzio, cercando inconsciamente di nascondere, per quanto possibile, asimmetrie e piccoli “difetti”.

Il terapeuta, da parte sua, è chiamato a una condizione di neutralità, in cui lo sguardo dovrà posarsi oltre il velo dell’apparenza e cogliere le informazioni essenziali in breve tempo e contemporaneamente restare in ascolto al suo interno, quindi in una modalità ricettiva, per non perdere quella centratura che lo radica nel momento Presente e che lo eleva dal chiacchiericcio mentale giudicante.

I BENEFICI DELL’OSTEOPATIA BIODINAMICA PER IL TORCICOLLO

Il torcicollo si manifesta con un dolore acuto all’altezza del collo. È un disturbo di natura muscolo-scheletrica e quando insorge è difficile compiere movimenti di flessione, estensione e rotazione del capo.

Contratture muscolari e disturbi a carico della colonna vertebrale sono due delle cause principali alla base del torcicollo.

La contrattura muscolare può essere dovuta, a uno sbalzo di temperatura, dall’assunzione di posizioni scorrette prolungate, ma può derivare anche da movimenti bruschi della testa e traumi.

L’osteopatia biodinamica risulta molto utile in caso di torcicollo, in quanto attraverso palpazioni delicate da parte dell’operatore si tende a sfiammare e decontrarre la muscolatura interessata fino a far scomparire il dolore.

📍 Il Dott. Gianluca Gagliardi, osteopata e terapista della riabilitazione, effettua trattamenti di osteopatia biodinamica per il torcicollo presso il suo studio ad Ascoli Piceno, in C.so Vittorio Emanuele n. 2.

📲 🖲 Per appuntamenti chiamare al 3395613188 o in alternativa inviare un messaggio in  chat.

#OsteopatiaBiodinamica #torcicollo #trattamento #StudioOsteopaticoGagliardi 

I TRE ELEMENTI FONDAMENTALI DELL’OSTEOPATIA BIODINAMICA

L’osteopatia biodinamica si basa su tre elementi fondamentali:
 
☑️ osservazione: il momento in cui l’operatore dovrà cogliere le informazioni essenziali in breve tempo e allo stesso momento porsi in una modalità recettiva;
☑️ contatto: il modo in cui l’operatore entra in relazione con il paziente;
☑️ ascolto: il modo in cui l’operatore viene a contatto con la forza vitale presente all’interno del corpo del paziente.
 
#OsteopatiaBiodinamica #trattamento #osservazione #contatto #ascolto #StudioOsteopaticoGagliardi
 

tendinite e osteopatia biodinamica


La tendinite alla spalla può colpire soprattutto la porzione lunga del bicipite brachiale e i muscoli della cosiddetta cuffia dei rotatori: sopraspinato, infraspinato, piccolo rotondo e sottoscapolare.
I principali sintomi di questo disturbo sono: dolore infiammatorio, dolore a causa della pressione sul tendine, dolore alla palpazione, mancanza di forza, difficoltà a svolgere le attività quotidiane, dolore durante movimenti attivi della spalla, dolore causato dallo stiramento del tendine muscolare.
Mentre le cause possono annoverarsi in: movimento ripetitivo in determinate attività lavorative o sport di lancio, scarso apporto di sangue ai tendini dei muscoli sopraspinato e infraspinato, movimenti bruschi, squilibrio dei gruppi muscolari più prossimi alla testa omerale.
L’osteopatia biodinamica risulta molto utile in caso di tendinite alla spalla, in quanto, attraverso palpazione molto delicate da parte dell’operatore, si tende a migliorare la stibilità e la forza muscolare dell’articolazione eliminando di conseguenza il dolore.
📍 Il Dott. Gianluca Gagliardi, osteopata e terapista della riabilitazione, effettua trattamenti di osteopatia biodinamica per la tendinite alla spalla presso il suo studio ad Ascoli Piceno, in C.so Vittorio Emanuele n. 2.
📲 🖲 Per appuntamenti chiamare al 3395613188 o in alternativa inviare un messaggio in pagina.
 

I PRINCIPI FONDAMENTALI DELL’OSTEOPATIA BIODINAMICA

L’osteopatia in ambito biodinamico, si basa sui seguenti principi:
☑️ la presenza di una motilità del sistema nervoso centrale, una pulsazione ritmica indipendente dalla respirazione toracica;
☑️ la fluttuazione del liquido cefalorachideo all’interno del sistema nervoso (compreso il midollo spinale);
☑️ la presenza di membrane interne al cranio (la dura madre, uno degli strati delle meningi) che di fatto collegano il sistema nervoso al cranio trasmettendo a esso la motilità della massa cerebrale;
☑️ la capacità delle singole ossa craniche di compiere minimi movimenti, permettendo al cranio un movimento di espansione laterale e conseguente ritorno. Durante questa fase di espansione ogni osso compie un suo movimento specifico per cui il cranio cambia la sua forma in maniera invisibile (si parla di 15-25 micron), ma percettibile manualmente;
☑️ il movimento del sacro fra le iliache durante questa respirazione fa sì che il sacro (punto terminale di inserzione della dura madre che dal cranio si porta nel canale vertebrale) salga durante la fase di espansione (detta anche di flessione) e ritorni giù nella fase successiva. Anche in questo caso il movimento è percepibile solo manualmente.
 
Basandosi su questi principi, l’osteopata non cerca di affrontare direttamente il sintomo, ma tratta le zone del corpo che reputa responsabili di disfunzioni che possono alterare la funzione locale e\o l’atteggiamento posturale nel suo insieme.
Potrebbe essere un'immagine raffigurante il seguente testo "Studio Osteopatico Gagliardi"
 
 
 
 
 

VERTIGINI E OSTEOPATIA BIODINAMI

Le vertigini si presentano come una sensazione di instabilità o di rotazione oggettiva.
 
I movimenti del capo o del corpo accentuano le vertigini passando da una forma in cui la sensazione si presenta saltuariamente, con piccoli periodi di benessere, a una percezione continua.
Questo disturbo può essere accompagnato da fenomeni vagali, quali nausea e vomito.
 
L’osteopatia biodinamica risulta molto utile in caso di vertigini, in quanto attraverso palpazioni delicate da parte dell’operatore si tende a ridurre il dolore e l’infiammazione delle strutture coinvolte, in modo da eliminare completamente la sintomatologia.
 
 📌 Il Dott. Gianluca Gagliardi, osteopata e terapista della riabilitazione, effettua trattamenti di osteopatia biodinamica per le vertigini presso il suo studio ad Ascoli Piceno, in C.so Vittorio Emanuele n. 2.
 
📲 🖲 Per appuntamenti chiamare al 3395613188 o in alternativa inviare un messaggio in pagina.

OSTEOPATIA BIODINAMICA PER LA LOMBOSCIATALGIA

La lombosciatalgia, o radicolopatia lombare, è una condizione che causa dolore in corrispondenza della parte inferiore della schiena (zona lombare) e lungo uno dei due arti inferiori, piede compreso.

Questo disturbo insorge per effetto di una compressione o di un’irritazione del nervo sciatico (o nervo ischiatico).

Tra le cause di compressione/irritazione del nervo sciatico, rientrano:
✔ l’ernia del disco spinale;
✔ la discopatia degenerativa della zona lombo-sacrale;
✔ la stenosi spinale del tratto lombo-sacrale;
✔ la spondilolistesi;
✔ la sindrome del piriforme.

Oltre al dolore, la lombosciatalgia può provocare, nel lato del corpo interessato, una strana sensazione di formicolio, intorpidimento (come un’alterazione della sensibilità) e debolezza muscolare.

L’osteopatia biodinamica risulta molto utile in caso di lombosciatalgia, in quanto, attraverso tocchi molto delicati da parte dell’operatore si tende a decomprimere il nervo e a ridurre l’irritazione eliminando il dolore e recuperando la corretta mobilità.

📍 Il Dott. Gianluca Gagliardi, osteopata e terapista della riabilitazione, effettua trattamenti di osteopatia biodinamica per la lombosciatalgia presso il suo studio ad Ascoli Piceno, in C.so Vittorio Emanuele n. 2.

📲 🖲 Per appuntamenti chiamare al 3395613188 o in alternativa inviare un messaggio in chat.

#OsteopatiaBiodinamica #lombosciatalgia #StudioOsteopaticoGagliardi

RIEMERGERE DELLA SALUTE

Il primo impulso del corpo di fronte al trauma è quello di contrarsi.
 
La contrazione dei tessuti è una naturale reazione protettiva, ma se le forze che l’hanno causata non si dissolvono, restano memorizzate o intrappolate sotto forma di fulcri d’inerzia che modificano il movimento della Respirazione Primaria e producono disturbi e disfunzioni.
 
Il trattamento di osteopatia biodinamica va ad agire sulla causa che ha provocato il traumi risolvendolo in modo da far riemergere la salute.

benessere ..

L’osteopatia biodinamica rappresenta un’evoluzione delle tecniche cranio-sacrali.

Una carezza che agisce tanto in profondità da generare effetti anche sul sistema nervoso vegetativo, con il tocco delicato di una singola parte del corpo, in genere il cranio, l’osteopata percepisce e asseconda quello che è uno dei movimenti più intimi nel nostro essere, che Still chiamava “respiro primario”, questo si propaga come un’onda attraverso il nostro corpo.

Percependo quest’onda l’operatore raggiunge livelli di azione in cui riesce ad accompagnare l’organismo verso i propri meccanismi di equilibrio che riportano l’intero sistema verso una nuova fase di benessere e salute.