CERVICALGIA E OSTEOPATIA BIODINAMICA

 

Per cervicalgia si intende un dolore localizzato in corrispondenza del collo, che spesso si irradia verso braccia e spalle.

Tale disturbo può dipendere oltre che da una postura non corretta, sedentarietà e traumi anche da colpi di freddo e tensioni dovute a stress eccessivo.

I sintomi possono manifestarsi attraverso rigidità del collo, mal di testa, vertigini e nausea.

L’osteopatia biodinamica risulta molto utile in caso di cervicalgia in quanto, l’operatore attraverso tocchi delicati tende a sciogilere le tensioni muscolari, riducendo il dolore fino a farlo scomparire.

📌 Il Dott. Gianluca Gagliardi, osteopata e terapista della riabilitazione, effettua trattamenti di osteopatia biodinamica per la cervicalgia presso il suo studio ad Ascoli Piceno, in C.so Vittorio Emanuele n. 2.

📲Per appuntamenti chiamare al 3395613188.

#OsteopatiaBiodinamica #cervicalgia #trattamento #StudiOsteopaticoGagliardi

L’OSTEOPATIA BIODINAMICA

L’osteopatia biodinamica è una terapia molto delicata e non invasiva.

Viene eseguita senza l’uso di farmaci ma solo attraverso tocchi molto delicati da parte dell’operatore.

Non ha controindicazioni e risulta adatta a tutte le età, dai neonati agli anziani.

MODALITÀ DI APPLICAZIONE DELL’OSTEOPATIA biodinamica

Le sedute di osteopatia biodinamica vengono effettuate una volta a settimana per un totale di tre settimane.

Trascorsi quindici giorni, massimo un mese viene eseguito un trattamento di controllo al fine di verificare che non ci siano state ricadute.

#OsteopatiaBiodinamica #sedute #StudiOsteopaticoGagliardi

INVERSIONE DELLA LORDOSI CERVICALE E OSTEOPATIA BIODINAMICA

Per lordosi cervicale si intende quella curvatura presente a livello del rachide cervicale dotata di una convessità anteriore determinata dall’orientamento particolare delle vertebre cervicali; queste tutte insieme formano questa curvatura fino alla prima vertebra toracica.

L’inversione, si presenta quando si perde la fisiologica curvatura lordotica cervicale e il distretto tende ad essere convesso verso la schiena, ovvero ha una curvatura convessa posteriore.

Questo disturbo si riscontra maggiormente in chi conduce una vita d’ufficio piuttosto sedentaria.
Le cause potrebbero essere anche colpi di frusta e tensioni molto forti sui muscoli cervicali o comunque il mantenimento di posizioni innaturali per il nostro corpo.

In caso di inversione della lordosi cervicale si verificano dolori cervicali e rigidità.
La tensione può essere anche diffusa in altre aree del corpo, causando dolori e rigidità sino agli arti inferiori.
La sintomatologia è piuttosto aspecifica e a seconda del difetto posturale può comportare dolori a collo, schiena e arti, come anche problemi di deglutizione, disturbi del sonno, letargia diurna e difficoltà a riposare.

L’osteopatia biodinamica risulta molto utile nella cura di tale disturbo in quanto, attraverso palpazioni molto delicate da parte dell’operatore si sciolgono le tensioni muscolari, riducendo l’infiammazione e calmando il dolore così da ridare mobilità al collo.

📲🖲 Per fissare un appuntamento chiamare il Dott. Gianluca Gagliardi al 3395613188 o inviare un messaggio in chat.

#OsteopatiaBiodinamica #inversionelordosicervicale #StudiOsteopaticoGagliardi 

 

OSTEOPATIA BIODINAMICA PER LA BORSITE CALCANEARE

Nel calcagno, la borsa sinoviale serve a impedire l’attrito tra il tendine di Achille e l’osso. Quando questa si infiamma, parliamo di borsite del calcagno o del tallone, oppure retrocalcaneare.
 
Il sintomo principale è il dolore, insieme a rossore e gonfiore della zona interessata. A diversi gradi di infiammazione corrisponde una diversa intensità del dolore, ma sicuramente questo peggiora durante la camminata, quando si effettuano movimenti della caviglia o alla palpazione.
 
Tale disturbo può essere causato da diversi fattori:
patologie concomitanti come quelle reumatiche, la spina calcaneare, il piede cavo o il morbo di Haglund;
l’utilizzo di calzature o plantari non adatti o troppo usurati;
allenamenti sportivi troppo intensi o eseguiti in maniera sbagliata, che sottopongono piede e caviglia a traumi ripetuti. Chi pratica sport in cui si corre molto, specialmente su terreni duri, può essere più soggetto a questa patologia;
altre problematiche podologiche o posturali come supinazioni o pronazioni, posteriorizzazione del peso corporeo, disgregazione del tessuto adiposo del tallone che si abbassa e non riesce più ad ammortizzare adeguatamente (questa condizione rimane spesso trascurata ed è riconoscibile dalla formazione di “pallini bianchi” intorno al tallone).
 
L’osteopatia biodinamica risulta molto utile in caso di borsite calcaneare in quanto, attraverso leggeri tocchi da parte dell’operatore si tende a diminuire il gonfiore calmando di gran lunga il dolore così da recuperare la movimentazione corretta.
 
📌 Il Dott. Gianluca Gagliardi, osteopata e terapista della riabilitazione, effettua trattamenti di osteopatia biodinamica per la borsite calcaneare presso il suo studio ad Ascoli Piceno, in C.so Vittorio Emanuele n. 2.
 
📲 Per appuntamenti chiamare al 3395613188.
 
#OsteopatiaBiodinamica #borsitecalcaneare #StudiOsteopaticoGagliardi

LE RISORSE DEL NOSTRO ORGANISMO

L’osteopatia biodinamica è una disciplina basata sull’interazione con le Risorse che sono già presenti nel nostro organismo e che possono essere ricontattate attraverso il campo di relazione sicuro, accogliente e di sostegno, creato dall’operatore durante la seduta. 

Partendo da questo presupposto, l’operatore stesso si orienta per primo alle proprie Risorse – traendone egli stesso beneficio –, e successivamente si orienta a sostenere il ricevente nel processo di riconnessione con le proprie Risorse, in uno spazio di presenza e di quiete.

#OsteopatiaBiodinamica #StudiOsteopaticoGagliardi

OSTEOPATIA BIODINAMICA PER LA SCIATALGIA

Per sciatalgia si intende l’irritazione dolorosa del nervo sciatico o nervo ischiatico; quando il dolore interessa anche la zona lombare in questo caso si parla di lombosciatalgia.

Il sintomo principale è il dolore che si manifesta tipicamente lungo il decorso del nervo sciatico, vale a dire posteriormente alla coscia e lateralmente sotto il ginocchio fino al piede, ma talvolta può estendersi anche alla zona lombare.

Solitamente la sciatalgia si sviluppa da un lato ma, in casi meno frequenti, può coinvolgere entrambi gli arti inferiori.

Altri sintomi possono essere formicolio, parestesia o intorpidimento soprattutto a livello delle dita del piede o di alcune zone della gamba, e deficit della forza; alcune volte infatti può risultare impossibile sollevare la punta del piede verso l’alto o reggersi sulle punte.
In questi casi normalmente sono presenti compressioni del tronco nervoso tali da interrompere le informazioni motorie in discesa dirette ai muscoli.

Le cause della sciatalgia invece possono riassumersi in:
 compressione della radice nervosa
 intrappolamento del nervo durante il suo decorso
 stenosi del canale o stenosi lombare
 patologie che coinvolgono il sistema nervoso

L’osteopatia biodinamica risulta molto utile in caso di sciatalgia in quanto, attraverso dei tocchi delicati dell’operatore si tende a ridurre la compressione del nervo così da alleviare l’infiammazione e calmare il dolore,
recuperando di conseguenza la corretta mobilità.

📌 Il Dott. Gianluca Gagliardi, osteopata e terapista della riabilitazione, effettua trattamenti di osteopatia biodinamica per la sciatalgia presso il suo studio ad Ascoli Piceno, in C.so Vittorio Emanuele n. 2.

📲 Per appuntamenti chiamare al 3395613188.

#OsteopatiaBiodinamica #sciatalgia #StudiOsteopaticoGagliardi

continuiamo a rispettare le regole

Preserviamo la nostra salute e quella degli altri al fine di contrastare la diffusione e il contagio da Covid-19.

A questo proposito vi ricordiamo di continuare a rispettare alcune semplici regole:

 se si ha febbre o altri sintomi influenzali rimanere a casa;
 al momento dell’accesso in studio e durante il trattamento indossare la mascherina.