IL CONTATTO

Il Contatto … un gesto d’amore, una sinergia dove le anime si ritrovano e diventano una cosa sola connettendosi con l’energia universale.

Il Contatto … un atto dimenticato, accantonato con gli anni, di cui ora, ancor di più in questo periodo di allontanamento forzato e di grande vulnerabilità si è alla ricerca …

Il Contatto un energia vibrazionale che si ascolta e si percepisce anche a distanza …., basta volerlo!

IL CONTATTO … AMORE, LUCE, GIOIA…. ENERGIA …

Restiamo in contatto pur stando a distanza, attraverso il nostro cuore, la nostra anima, facendo sentire il nostro affetto alle persone a noi care.

Andrà tutto bene 🌈

#OsteopatiaBiodinamica #ilcontatto #Andràtuttobene #StudiOsteopaticoGagliardi 

CHI CORRE E FA SPORT ALL’APERTO HA PROBABILTÀ PIÙ ALTE DI ESSERE CONTAGIATO DAL CORONA VIRUS

È stato dimostrato che il Covid19 per sopravvivere, una volta espulso dal corpo umano infetto attraverso la bocca parlando o con un colpo di tosse, e tramite le vie aeree superiori soffiandoci il naso o con uno starnuto rimane sospeso nell’ aria in una nuvola di aerosol, cercando di appigliarsi alla moltitudine di particelle atmosferiche che in essa sono sospese, che lo tengono in quota e lo fanno viaggiare e volteggiare a distanza come le foglie al vento, in attesa di essere inalato dal malcapitato del momento.

Chi si allena correndo a bocca aperta respirando a pieni polmoni per lo sforzo fisico e muscolare, immettendo ed espellendo quindi una quantità maggiore di aria per lo stesso motivo, ha probabilità pericolosamente alte di inalare o ingoiare il virus sospeso, se nel percorso è stato preceduto da un ignaro portatore sano del virus, che lo ha diffuso in aerosol prima del suo passaggio.

Inoltre gli amanti dello jogging durante la loro corsa generalmente sudano, si affaticano, producono liquidi in quantità elevate, espellono frequentemente secrezioni oro-faringee e nasali, che vengono eliminate in modo naturale e spontaneo durante il veloce tragitto, le quali, se contaminate dal Corona, contribuiscono al diffondersi aereo dell’ epidemia.

Ce lo spiega Melania Rizzoli nel suo articolo su libero quotidiano del 20 marzo scorso https://bit.ly/395SbAh

Correre fa bene, ma mai come in questo momento dobbiamo pensare alla nostra salute e a quella degli altri restando a casa.

#OsteopatiaBiodinamica #Coravirus #Covid19 #Salute #iorestoacasa #StudiOstepaticoGagliardi 

 

INFIAMMAZIONE DELL’APPENDICE IN OSTEOPATIA BIODINAMICA

 
#puntodivistaosteopatico
L’appendice è una piccola sacca attaccata all’intestino crasso e collocata nell’area inferiore destra dell’addome.
 
La sua infiammazione è una patologia comunissima i cui sintomi comprendono: dolore addominale, nausea, gonfiore, stitichezza o diarrea, febbre.
 
Le cause sono principalmente: alimentazione scorretta o disordini alimentari, indigestioni, insistente stitichezza, accumulo di corpi estranei.
 
Qualora si dovesse avvertire uno stadio di infiammazione precedente l’appendicite, l’osteopatia biodinamica risulta molto utile, in quanto, attraverso una palpazione delicata da parte dell’operatore, si tende a correggere tutte le restrizioni, permettendo all’organo di ritrovare la sua normale fisiologia.
 
#OsteopatiaBiodinamica #infiammazioneappendice #trattamento #StudiOsteopaticoGagliardi

comunicazione

In merito al Decreto del Presidente del Consiglio volto a contenere la diffusione e il contagio da Covid-19.
Comunichiamo che lo Studio Osteopatico Gagliardi resterà chiuso, al fine di limitare le uscite nel rispetto delle regole imposte.
Continuate comunque a seguirci in pagina per saperne di più sui benefici e gli effetti dell’Osteopatia Biodinamica.
Facciamo ognuno la nostra parte riispettando ciò che ci è stato chiesto, solo così presto tutto tornerà alla normalità
#OsteopatiaBiodinamica #Covid19 #rispettiamoleregole #Coronavirus #StudiOsteopaticoGagliardi

LO SCOPO DELL’OSTEOPATIA BIODINAMICA

L’osteopatia biodinamica mira al mantenimento dello stato di salute della persona, considerata nella sua globalità fisica, emozionale ed energetica; in particolare, si focalizza sul sistema nervoso, responsabile del funzionamento di tutto il corpo e quindi costantemente impegnato nel mandare e ricevere informazioni. #OsteopatiaBiodinamica #SistemaNervoso #mantenimentodellasalute #StudiOsteopaticoGagliardi

IL NEUROMA DI MORTON

Il Neuroma di Morton è una metatarsalgia molto frequente che colpisce prevalentemente le donne.

Si può manifestare anche bilateralmente e può coinvolgere, nello stesso piede, uno o due raggi plantari.

Si tratta di una patologia degenerativa di un nervo plantare, situata a livello dell’avampiede in corrispondenza dello spazio fra le teste metatarsali, ove il nervo si divide nei due nervi digitali per le due dita vicine corrispondenti.

Si determina un progressivo aumento di diametro del nervo stesso che prende l’aspetto di una dilatazione fusiforme “a fiasca” per la progressiva proliferazione di tessuto fibroso al suo interno, con assottigliamento e lesione delle fibre nervose.

L’osteopatia biodinamica risulta molto utile in caso di neuroma di morton, in quanto, attraverso la palpazione delicata da parte dell’operatore si tende a diminuire il diametro del nervo calmando di gran lunga il dolore.
#OsteopatiaBiodiamica #NeuromadiMorton #trattamento #StudiOsteopaticoGagliardi

OSTEOPATIA BIODINAMICA, LA PRATICA DI CONTATTO PROFONDO

L’osteopatia biodinamica è una pratica di contatto profondo con il sistema della persona che ha il potenziale di facilitare la connessione con la saggezza guaritrice intrinseca del corpo. Questa disciplina opera allo scopo di preservare, consolidare e favorire lo stato di salute e benessere della persona, considerata nella sua globalità somatica: fisica, emozionale ed energetica. È un approccio olistico che promuove la salute, cooperando con le risorse presenti nel sistema dell’essere umano.
#OsteopatiaBiodinamica #favorirelasalute #StudiOsteopaticoGagliardi 

Beautiful woman getting a facial and relaxing at the spa – beauty concepts