L’UTILITÀ DELL’OSTEOPATIA BIODINAMICA PER IL RAFFREDDORE

Il raffreddore è una infezione virale che colpisce le prime vie aeree.
E’ estremamente contagioso, soprattutto durante i primi giorni; i virus vengono trasmessi da persona a persona attraverso le piccole goccioline emesse nell’aria con la tosse, gli starnuti o mentre si parla.
Un’altra via di trasmissione, probabilmente altrettanto importante della precedente, è rappresentata dal contatto diretto attraverso le mani.
Le ”porte” di ingresso dei virus sono la mucosa nasale e la congiuntiva.
Come le infezioni dell’orecchio, anche le infiammazioni nelle cavità dei seni paranasali provocano complicazioni in un semplice raffreddore.
Proprio per lo stesso principio che è alla base del trattamento osteopatico biodinamico per le infezioni dell’orecchio, l’osteopatia biodinamica può aiutare a restituire la normale funzione dei seni, in quanto attraverso una palpazione molto delicata da parte dell’operatore, si mira a sciogliere tutte le restrizioni ossee e muscolofasciali e a garantire un libero fluire del liquido e un libero drenaggio nell’area dei seni paranasali.
#OsteopatiaBiodinamica #raffreddore #trattamento #StudioOsteopaticoGagliardi
raffreddore

Rispondi