L’EQUILIBRIO FLUIDICO ..

Nel concetto di Still le capacità di correzione del corpo sono affidate a forze intrinseche già presenti all’interno dell’organismo, piuttosto che all’azione estrinseca dell’operatore.
La disfunzione somatica rappresenta un’alterazione degli aspetti interocettivi tissutali di legamenti, muscoli e fasce, che a loro volta subiscono le influenze delle fluttuazioni fluidiche.
In presenza di tali alterazioni si utilizza il principio del bilanciamento che consiste nel mantenere il tessuto in uno stato di equilibrio assistito in modo che l’intrinseca intelligenza del meccanismo possa riportare l’equilibrio fluidico-tissutale in quell’area.
#OsteopatiaBiodinamica #equilibriofluidico #StudioOsteopaticoGagliardi

Rispondi