La funzione dell’osteopatia biodinamica

Vi sono relazioni nervose e muscolari importanti tra apparato digerente, sistema masticatorio, colonna vertebrale, appoggio plantare.

Quindi a prescindere da dove è il problema, è necessario valutare nell’insieme e individuare quale è il problema del dolore.

Quando i dolori accusati dai pazienti dipendono da una cattiva relazione tra le componenti muscolo-scheletriche, viscerali e tra il sistema nervoso e quello vascolare, l’osteopata è in grado di liberare il corpo dalle possibili costrizioni patologiche che limitano il normale flusso energetico, restituendo all’organismo una fisiologia funzionale ottimale.

Una volta che viene risolto il problema alla radice, il corpo piano piano riprende vigore e si autocura.

Rispondi