Osteopatia biodinamica secondo James Jealous

La definizione di Osteopatia Biodinamica non deve trarre in inganno gli allievi di oggi.

Non è volontà di Jim (James Jealous), quella di creare una corrente contrapposta allʼOsteopatia tradizionale ma al contrario fornire un modello di insegnamento che possa riportare la nostra pratica ad un  lavoro più coerente con le Leggi della Natura e con quel Meccanismo Involontario che è alla base del Potenziale Terapeutico di autoguarigione.

Inevitabilmente questo modello, vista la sua efficacia e potenza si è propagato a macchia dʼolio uscendo dallʼambito Osteopatico offrendo a molti la possibilità di usufruirne .

Come Osteopati dobbiamo essere fieri di appartenere a questo lignaggio e compiere ogni sforzo per ricollegarci allʼorigine, rimanendo il più vicino possibile alla Fonte.

In una scienza che, parafrasando Sutherland, non darà mai la possibilità a nessuno che la studia e la pratica di definirsi esperto, James evolve in continuazione la sua comprensione e la sua relazione con la Respirazione Primaria.

 

Rispondi