La lesione in Osteopatia Biodinamica

Per l’Osteopatia la lesione osteopatica è da considerarsi sempre un tentativo del corpo di mantenere un equilibrio.

Per l’Osteopatia Biodinamica nella lesione osteopatica è sempre presente una forma di salute che opera; Essa rappresenta un’evoluzione della filosofia Osteopatica, che si allontana dalla “Tecnica”, intesa come lavoro indirizzato alla lesione osteopatica nel tentativo di eliminarla.

“La Tecnica” dell’Osteopatia Biodinamica non è tanto rivolta alle lesione osteopatica, quanto piuttosto alla salute che è presente all’interno della stessa lesione.

Questo permetterà all’operatore  di ricreare una continuità della comunicazione all’interno del sistema del paziente “stato di Neutro”, consentendo alle forze auto regolatrici del paziente di fare il resto, eliminando le lesioni o trasformandole in qualcosa di meno dispendioso per il sistema.

 

Rispondi