DISCECTOMIA CERVICALE E OSTEOPATIA BIODINAMICA

#puntodivistaosteopatico
In seguito a interventi chirurgici la biomeccanica corporea risulta inevitabilmente alterata.
In questo caso le cicatrici possono formare delle aderenze nei tessuti fasciali sia superficiali che profondi con conseguenti trazioni che modificano e alterano negativamente non solo la biomeccanica del rachide cervicale (già di per se’ alterata in seguito alla fusione vertebrale) ma anche dei distretti adiacenti.
Il trattamento osteopatico biodinamico applicato in modo delicato e particolarmente non invasivo risulta importantissimo in questi casi con l’ intento di ripristinare il corretto scorrimento fasciale fisiologico e la biomeccanica dei vari distretti corporei.
‪#‎discectomiacervicaleanteriore‬ ‪#‎osteopatiabiodinamica‬ ‪#‎trattamento‬‪#‎StudioOsteopaticoGagliardi‬

ERNIA-DEL-DISCO-CERVICALE_header

Rispondi