DOLORI MESTRUALI E OSTEOPATIA BIODINAMICA

La Dismenorrea o dolori mestruali affliggono moltissime donne nel mondo, con una sintomatologia comune (crampi nella parte bassa dell’addome e molto spesso alla schiena ed alle cosce).
Questi dolori possono durare da poche ore a 5 / 7 giorni al mese.

I motivi di tale disagio possono essere vari.
Lo scopo dell’osteopata è quello di determinare se la dismenorrea sia causata da uno squilibrio muscolo scheletrico.

Restrizioni nella pelvi ed a livello lombare possono direttamente interessare la funzionalità nervosa, la tensione muscolare ed il flusso sanguigno in quell’area. La restrizione della mobilità e l’aumentata tensione muscolare fanno diminuire la capacità del sangue e dei liquidi linfatici di drenare la pelvi con conseguente congestione e gonfiore. La congestione a sua volta promuove infiammazione ed irritazione dei nervi con conseguente maggiorata sensitività nervosa al dolore. I muscoli del pavimento pelvico e della bassa schiena diventano sempre più tesi a causa della irritazione ed infiammazione dei nervi, cosicché le articolazioni delle zone suddette sono sempre più bloccate, mantenendo, di conseguenza, il ciclo del dolore.

L’Osteopatia Biodinamica risulta essere molto efficace, in quanto con la sua tecnica delicata mira a:
– Diminuire la restrizione di movimento della pelvi e della zona lombare.
-Diminuire la tensione muscolare
– Aumentare la capacità del sangue e della linfa di scorrere e quindi di drenare
– Diminuire l’irritazione dei nervi
– Diminuire la congestione, l’infiammazione ed il dolore.
‪#‎osteopatiabiodinamica‬ ‪#‎dolorimestruali‬ ‪#‎dismenorrea‬‪#‎StudioOsteopaticoGagliardi

14204

Rispondi