Archivi categoria: trattamenti

descrizione di come avvengono i trattamenti di osteopatia biodinamica

DISTURBI CHE SI POSSONO TRATTARE CON L’OSTEOPATIA biodinamica

L’osteopatia biodinamica è una terapia non invasiva utile per svariati disturbi.

Attraverso un tocco delicato da parte dell’operatore si ottengono ottimi risultati nel trattamento di patologie come, sciatalgie, cervicalgie, pubalgie, torcicollo, lombalgie, sinusiti, disfunzioni temporo mandibolari, dolori articolari, e altro ancora.

📲🖲Per appuntamento chiamare il Dott. Gianluca Gagliardi al 339.5613188.

L’OSTEOPATIA BIODINAMICA PER LA STENOSI CERVICALE

STENOSI CERVICALE
#puntodivistaosteopatico
con il termine “stenosi” si intende un restringimento che può essere quello di un vaso, oppure di un canale vertebrale come, ad esempio, quello del tratto cervicale.
Tale disturbo può comportare sintomi più o meno comuni che colpiscono, soprattutto, in età avanzata: dolore cervicale, dolore a braccia e spalle, debolezza degli arti, perdita del controllo dei movimenti e dei riflessi, manifestazioni spastiche, difficoltà nella deambulazione e disturbi sfinterici.
Le cause di questa malattia possono essere molteplici e includere un’ernia discale, malformazioni e deviazioni della colonna vertebrale, una spondilosi – artrosi cervicale, per cui è possibile fare degli esercizi – traumi, ipertrofia delle articolazioni e altro ancora.
L’osteopatia biodinamica risulta molto utile per il trattamento della stenosi cervicale, in quanto attraverso una palpazione delicata da parte dell’operatore, si tende a migliorare la circolazione di un vaso sanguigno o ad allentare la restrizione del tratto cervicale, così da alleviare di gran lunga la sintomatologia.
#OsteopatiaBiodinamica #stenosicervicale #trattamento #StudiOsteopaticoGagliardi

 

LE SEDUTE DI OSTEOPATIA BIODINAMICA

I trattamenti di osteopatia biodinamica vengono effettuati una volta a settimana, per un totale di tre sedute.

Dopo quindici giorni, massimo un mese dalla conclusione delle stesse si effettua una seduta di controllo, al fine di verificare che non vi siano state ricadute.

#OsteopatiaBiodinamica #trattamenti #StudiOsteopaticoGagliardi

L’OSTEOPATIA BIODINAMICA PER LA SCOLIOSI

La scoliosi è una curvatura anomala della schiena in cui le vertebre vengono inclinate lateralmente. La colonna, per compensare questa deviazione, è sottoposta a una rotazione compensativa verso il lato opposto.
Dirette conseguenze della scoliosi sono lo spostamento laterale dell’asse di gravità, l’asimmetria delle spalle e l’asimmetria costale che causa una deformazione della gabbia toracica.

Questa anomalia della colonna vertebrale implica disfunzioni cranio sacrali e, talvolta, disfunzioni viscerali e problemi muscolari.

Attraverso le sedute di osteopatia biodinamica è possibile intervenire in questi ambiti riducendo le tensioni interne e restituendo benessere ed equilibrio all’organismo.

L’operatore aiuta il soggetto scoliotico in modo molto mirato e più efficiente rispetto a quanto possano fare soli esercizi di ginnastica correttiva.
#OsteopatiaBiodinamica #scoliosi #trattamento #StudiOsteopaticoGagliardi

L’OSTEOPATIA BIODINAMICA PER I DISTURBI DELL’ETÀ EVOLUTIVA

L’osteopatia biodinamica è alquanto indicata nel trattamento delle patologie dell’età evolutiva, in quanto si basa su una palpazione molto dolce e delicata da parte dell’operatore e quindi non invasiva.
Tale terapia può esse utile sia per disfunzioni che riguardano il neonato, sia per quelle inerenti al bambino.
🔘 I disturbi più frequenti nel neonato possono essere:
✔️ plagiocefalia (asimmetria del cranio e della faccia)
✔️ torcicollo miogeno
✔️ lesioni del plesso brachiale
✔️ coliche addominali
✔️ difficoltà di suzione e altro ancora.
🔘 Le patologie più del comuni nel bimbo possono elencarsi in:
✔️ scoliosi
✔️ cifosi
✔️ lordosi
✔️ bruxismo (digrignare i denti) e molto altro.
L’osteopata biodinamico agisce sempre in stretta correlazione con i vari specialisti, (pediatri, ortopedici, odontoiatri etc.)
#OsteopatiaBiodinamica #trattamento #neonati #bambini #StudiOsteopaticoGagliardi

ACUFENE E OSTEOPATIA BIODINAMICA

L’acufene è un rumore interno all’orecchio di vario genere: ronzio, sibilo, scampanellio o altro.

La connessione dell’orecchio medio con l’articolazione temporo – mandibolare, può fare in modo che una disfunzione della stessa possa essere considerata una causa ricorrente, in quanto potrebbe provocare o peggiorare la sintomatologia.

Per questo nel trattamento di una situazione così complessa, l’operatore che applica l’osteopatia biodinamica dovrà considerare anche la situazione odontoiatrica del paziente e quindi lavorare in stretta sinergia con l’ortodontista per cercare di ottenere la risoluzione del problema o comunque dei miglioramenti.

L’ASCOLTO CONSAPEVOLE DELL’OPERATORE BIODINAMICO

L’operatore osteopatico biodinamico si pone in un ascolto consapevole dell’altro.

Così facendo genera un campo di accoglienza e sostegno in cui, insieme alle proprie capacità e metodologie professionali specifiche, riesce ad intervenire sulle forze che inibiscono l’espressione della salute neutralizzandole e facendo riemergere il benessere psico-fisico.

#OsteopatiaBiodinamica #accoglienza #ascolto #operatorebiodinamico #Salute #StudiOsteopaticoGagliardi

IL LAVORO PROFONDO DELL’OSTEOPATA BIODINAMICO

Il tocco delicato dell’operatore biodinamico è un lavoro molto profondo che favorisce il rilascio delle tensioni del sistema nervoso centrale e la mobilità dei tessuti corporei, ripristinando le naturali funzioni dell’organismo a livello fisico, emozionale ed energetico.

#OsteopatiaBiodinamica #toccodelicato #operatorebiodinamico #StudiOsteopaticoGagliardi

IL TRATTAMENTO DI OSTEOPATIA BIODINAMICA

L’osteopatia biodinamica è un trattamento molto dolce in cui l’operatore agisce con dei leggerissimi tocchi sulle ossa craniche e sulla colonna vertebrale, in un approccio che punta a sintonizzarsi con il naturale ritmo cranio sacrale della persona trattata (per cranio sacrale si intende l’insieme delle ossa e delle vertebre che proteggono il sistema nervoso). Partendo dalla zona dolorante, o più sofferente (che non sempre è la causa del problema) si risale lungo tutto il sistema ristabilendone l’equilibrio olistico e l’armonia.
#OsteopatiaBiodinamica #trattamenti #StudiOsteopaticoGagliardi

INFIAMMAZIONE DELL’APPENDICE IN OSTEOPATIA BIODINAMICA

 
#puntodivistaosteopatico
L’appendice è una piccola sacca attaccata all’intestino crasso e collocata nell’area inferiore destra dell’addome.
 
La sua infiammazione è una patologia comunissima i cui sintomi comprendono: dolore addominale, nausea, gonfiore, stitichezza o diarrea, febbre.
 
Le cause sono principalmente: alimentazione scorretta o disordini alimentari, indigestioni, insistente stitichezza, accumulo di corpi estranei.
 
Qualora si dovesse avvertire uno stadio di infiammazione precedente l’appendicite, l’osteopatia biodinamica risulta molto utile, in quanto, attraverso una palpazione delicata da parte dell’operatore, si tende a correggere tutte le restrizioni, permettendo all’organo di ritrovare la sua normale fisiologia.
 
#OsteopatiaBiodinamica #infiammazioneappendice #trattamento #StudiOsteopaticoGagliardi