Archivi categoria: Salute

Tutto ciò inerente la nostra Salute

DISTURBI CHE SI POSSONO TRATTARE CON L’OSTEOPATIA biodinamica

L’osteopatia biodinamica è una terapia non invasiva utile per svariati disturbi.

Attraverso un tocco delicato da parte dell’operatore si ottengono ottimi risultati nel trattamento di patologie come, sciatalgie, cervicalgie, pubalgie, torcicollo, lombalgie, sinusiti, disfunzioni temporo mandibolari, dolori articolari, e altro ancora.

📲🖲Per appuntamento chiamare il Dott. Gianluca Gagliardi al 339.5613188.

L’OSTEOPATIA BIODINAMICA PER LA SCOLIOSI

La scoliosi è una curvatura anomala della schiena in cui le vertebre vengono inclinate lateralmente. La colonna, per compensare questa deviazione, è sottoposta a una rotazione compensativa verso il lato opposto.
Dirette conseguenze della scoliosi sono lo spostamento laterale dell’asse di gravità, l’asimmetria delle spalle e l’asimmetria costale che causa una deformazione della gabbia toracica.

Questa anomalia della colonna vertebrale implica disfunzioni cranio sacrali e, talvolta, disfunzioni viscerali e problemi muscolari.

Attraverso le sedute di osteopatia biodinamica è possibile intervenire in questi ambiti riducendo le tensioni interne e restituendo benessere ed equilibrio all’organismo.

L’operatore aiuta il soggetto scoliotico in modo molto mirato e più efficiente rispetto a quanto possano fare soli esercizi di ginnastica correttiva.
#OsteopatiaBiodinamica #scoliosi #trattamento #StudiOsteopaticoGagliardi

L’ASCOLTO CONSAPEVOLE DELL’OPERATORE BIODINAMICO

L’operatore osteopatico biodinamico si pone in un ascolto consapevole dell’altro.

Così facendo genera un campo di accoglienza e sostegno in cui, insieme alle proprie capacità e metodologie professionali specifiche, riesce ad intervenire sulle forze che inibiscono l’espressione della salute neutralizzandole e facendo riemergere il benessere psico-fisico.

#OsteopatiaBiodinamica #accoglienza #ascolto #operatorebiodinamico #Salute #StudiOsteopaticoGagliardi

LA NOSTRA SALUTE NASCE DAI FLUIDI

Siamo costituiti al 70 % da liquidi, la nostra vita embrionale si forma nei fluidi e la nostra salute nasce dalla loro libera espressione.

Se consideriamo i fluidi del corpo come un organismo unico possiamo comprendere l’idea che il nostro corpo dei fluidi (il sangue, la linfa, il liquido cefalorachidiano, la matrice fluida intra ed extra cellulare) sia attraversato da correnti e maree.
É così che la lesione, il disagio, la stessa malattia, si manifestano come una limitazione alla libera circolazione fluida e un’alterazione dei nostri ritmi innati.

L’approccio osteopatico biodinamico è orientato a contattare e stimolare la forza della salute in modo da farla riemergere piuttosto che a focalizzarsi esclusivamente sui problemi delle persone.

#OsteopatiaBiodinamica #ForzedellaSalute #StudiOsteopaticoGagliardi

IL LAVORO PROFONDO DELL’OSTEOPATA BIODINAMICO

Il tocco delicato dell’operatore biodinamico è un lavoro molto profondo che favorisce il rilascio delle tensioni del sistema nervoso centrale e la mobilità dei tessuti corporei, ripristinando le naturali funzioni dell’organismo a livello fisico, emozionale ed energetico.

#OsteopatiaBiodinamica #toccodelicato #operatorebiodinamico #StudiOsteopaticoGagliardi

NORME DA RISPETTARE PER PREVENIRE LA DIFFUSIONE E IL CONTAGIO DA COVID-19

Continuiamo a rispettare alcune semplici regole per prevenire la diffusione e il contagio da Covid-19.

✔️ Lavarsi le mani con acqua e sapone o utilizzando una
soluzione alcolica per almeno 30-40 secondi,
✔️ quando si starnutisce o tossisce usare sempre fazzoletti
monouso e quando non è possibile usare l’incavo del
gomito,
✔️ rispettare la distanza interpersonale di almeno un metro
evitando gli assembramenti,
✔️ non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani.

#OsteopatiaBiodinamica #Covid19 #rispettiamoleregole #Coronavirus #StudiOsteopaticoGagliardi

L’IMPORTANZA DELL’ANAMNESI IN OSTEOPATIA BIODINAMICA

Prima di iniziare con il ciclo di sedute di osteopatia biodinamica l’operatore effettuerà un’anamnesi finalizzata alla raccolta dei dati clinici e di una serie di informazioni sul quadro clinico del paziente, tenendo conto anche degli antecedenti e del suo stile di vita.

In particolare l’osteopata si informerà sulla modalità d’insorgenza dei disturbi, sul momento esatto della loro comparsa, sulla localizzazione, intensità, forma, carattere, sulla funzionalità di tutte quelle strutture maggiormente correlate al distretto sintomatico, così da poter agire al meglio attraverso i trattamenti.

#OsteopatiaBiodinamica #StudiOsteopaticoGagliardi

Close up of chiropractor doing healing osteopathic treatment on woman.Hands on head.

LA MODALITÀ DI TRASMISSIONE DEL CORONAVIRUS

Facciamo un po’ di chiarezza sulla modalità di trasmissione del Coronavirus

Il virus sopravvive e si diffonde solo all’interno di goccioline di saliva.

Esistono 2 tipi goccioline di saliva:

1. UN’AEREOSOL MOLTO FINE che viene emesso con la respirazione ed evapora dopo pochi secondi uccidendo qualsiasi coronavirus al suo interno.

2. GOCCIOLINE PIÙ GRANDI emesse con un colpo di tosse o parlando che percorrono un metro, un metro e mezzo prima di depositarsi a terra.
Il rischio è molto alto nel momento in cui una persona malata si trova ad una distanza ridotta tale, per cui le particelle emesse possono giungere direttamente e rapidamente alle nostre mucose orali, olfattive e oculari infettandole.

Per questo motivo sono 2 le precauzioni che ci hanno chiesto di rispettare:

a) Evitare assembramenti in modo che l’aereosol fine emesso con la respirazione evapori prima di raggiungere chi abbiamo davanti o a fianco.

b) Rispettare la distanza di un metro, un metro e mezzo tra una persona e l’altra, in modo che anche le particelle più grandi emesse cadano a terra o sugli oggetti prima di raggiungerci.

#OsteopatiaBiodinamica #Covid19 #rispettiamoleregole #Coronavirus #StudiOsteopaticoGagliardi

LA TECNICA DI CONTATTO DELL’OSTEOPATIA BIODINAMICA

L’osteopatia biodinamica è una tecnica di contatto e di relazione che l’operatore applica attraverso le mani, la presenza il cuore e il tempo.
Il principio vitale si manifesta attraverso dei movimenti ritmici (come la respirazione o il battito) ma anche da ritmi lenti chiamati “maree.
Queste sono l’espressione di una potenza profonda delle forze della Salute, che agisce nel sistema dei fluidi del corpo e che Sutherland chiamò il Respiro della Vita.
#OsteopatiaBiodidinamica #forzedellasalute #RespirodiVita #StudiOsteopaticoGagliardi